Cucinare con i bambini

Cucinare con i bambini può essere una attività meravigliosa ma anche la più difficile. Più i bambini sono piccolini più potrebbero sporcare, sporcarsi o voler mangiare tutto prima del tempo. C’è da dire però che è una delle attività migliori per loro. Perchè? Educazione alimentare Cucinando i bambini imparano a prendere confidenza con il cibo, […]

Calendario dell’avvento

La tradizione del calendario dell’avvento è davvero molto sentita da molte famiglie. Ogni giorno un pensiero, un biglietto, accompagnano l’attesa del Natale.

Spesso ho spiegato come i bambini abbiano bisogno di “vedere” il tempo che passa e di vivere l’esperienza e le emozioni del periodo natalizio per COSTRUIRE RICORDI. So che in ogni famiglia, anche se ognuno con il suo modo e la sua unicità, crea la sera un momento di condivisione.

Durante l’avvento questo si enfatizza.

Autunno idee e attività

L’autunno arriva e riempie le nostre giornate di colori più caldi. Marrone, arancione, giallo, verde e rosso scaldano i panorami dei boschi con l’aria più frizzante che accarezza la pelle. Con gli occhi pieni di meraviglia viene la voglia anche di scoprire e toccare ciò che la natura ci offre e farlo con i bambini […]

Festa dei nonni

Festa dei nonni. Indispensabili e  dispensatori di pazienza e amore aiutano i nostri piccoli a crescere con armonia. La Festa dei Nonni (National Grandparents Day) è stata introdotta negli Stati Uniti nel 1978. La proposta di Marian McQuade, nonna di 40 nipoti,  già dal 1956. Marian riteneva fondamentale per l’educazione delle giovani generazioni la relazione […]

Consigli utili per l’ambientamento a scuola

Consigli utili per l’Ambientamento a scuola L’ambientamento a scuola è uno dei momenti più importanti per il bambino e per i suoi genitori. Questo passaggio comporterà il primo distacco dalla mamma e dal papà. Il bambino potrà conoscere nuove persone che si prenderanno cura di lui e nuovi compagni con cui giocare. Questo avvenimento porta […]

Inserimento o ambientamento

Tra poco si affronterà il ritorno a scuola. Chi avrà il primo approccio in un ambiente scolastico, chi continuerà un percorso già iniziato e chi, diventato più grande, inizierà l’avventura della scuola primaria. Tutti, in un modo o nell’altro, si troveranno ad affrontare l’inizio di un nuovo anno. Questo anno, come l’ultimo appena passato, avrà non poche incognite sia per i bambini che per noi genitori.

Mio figlio non ascolta. Come fare per farsi ascoltare.

Spesso succede che i nostri bambini non ci ascoltano. Fanno esattamente quello che non devono fare anche se gli diciamo di non farlo. Proviamo a farci ascoltare in tutti i modi, ripetiamo tante volte le stesse cose ma comunque sembra che parliamo due lingue diverse.

Urlare ai bambini non serve

Spesso ci capita di perdere la pazienza e urlare. Arriviamo la sera dal lavoro, dobbiamo fa fare i compiti ai bambini, sistemare, pulire, preparare la cena e organizzare l’agenda del giorno dopo. Quante cose! In quelle ore poi ci sono anche i bambini che giocano, hanno le loro esigenze e alle volte piangono. Noi, provati dalla frenesia degli impegni giornalieri non abbiamo più pazienza di ripetere per l’ennesima volta “stai fermo” oppure “non saltare sul divano” ecc… e arriviamo all’esasperazione urlando un forte “basta! smettila!”

Castighi e punizioni non servono

Quante volte i bambini ci fanno perdere la pazienza , diamo loro castighi e punizioni ma sembra che non capiscano quello che chiediamo loro e ci fanno ripetere le cose tantissime volte? Arriviamo a perdere la pazienza, a mettere in castigo, urlare e minacciare con il risultato che il bambino si spaventa e per paura smette ma non perché ha realmente capito la vostra motivazione. Un atteggiamento punitivo è controproducente perché non da modo al bambino di capire le reali motivazioni della vostra richiesta.